IL TEMPO SOSPESO

Nella tradizione letteraria l'isola è metafora dell'altrove, un luogo che simboleggia l'assenza dell'empirico, del quotidiano e del banale, che richiama un desiderio o una speranza di fuga. L'isola è come cerchio magico che racchiude e protegge, in grado di contenere un universo autosufficiente, un luogo sicuro e completo in se stesso ma che nasconde insidie e chiusure, un luogo di isolamento e di reclusione, una realtà claustrofobica. Le immagini evocano la percezione di un luogo sospeso nel tempo fatto di attesa e di inquietudine, in cui presenze richiamano assenze, implicazioni simboliche racchiuse in un sentimento di fascino e mistero.